News

ISO 8124-1: 2022 “Safety of Toys”: pubblicata

ISO 8124-1 “Sicurezza dei giocattoli”

Parte 1: Aspetti di sicurezza relativi alle proprietà meccaniche e fisiche

La nuova edizione della ISO 8124-1 “Sicurezza dei giocattoli — Parte 1: Aspetti di sicurezza relativi alle proprietà meccaniche e fisiche” è stata pubblicata nel mese di settembre 2022 dal Comitato Tecnico ISO/TC 181 “Sicurezza dei giocattoli”.

Con questa edizione 2022 pubblicata, tutte le versioni precedenti dovranno essere ritirate.

All’interno, sono stati rivisti alcuni requisiti tecnici presenti nella precedente (5a) edizione (ISO 8124 -1:2018) e sono stati recepiti gli emendamenti in ISO 8124-1:2018/Amd.1:2020 e ISO 8124-1:2018/Amd.2:2020.

Scopo e contenuto:

I requisiti di questa norma, che si applicano a tutti i giocattoli per bambini di età inferiore a 14 anni, specificano i criteri considerati accettabili per le caratteristiche strutturali dei giocattoli (come forma, dimensione, contorno, spaziatura) nonché criteri accettabili per le proprietà peculiari di alcune categorie di giocattoli (es. valori massimi di energia cinetica per proiettili con punta non resiliente e pendenze minime contro il ribaltamento per alcuni giocattoli cavalcabili).

Questo documento si basa in gran parte sulle norme esistenti nell’Unione Europea (EN 71-1) e negli USA (ASTM F963).

Modifiche:

Tutte le modifiche significative apportate per questa nuova edizione sono elencate nell’allegato G informativo della ISO 8124-1:2022

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:
www.iso.org/standard/80767.html

CPSC Recall Ottobre 2022

Nel mese di Ottobre 2022, la commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo statunitense (CPSC) ha pubblicato un elenco di articoli non ritenuti confacenti alle normative vigenti.

Il Report ha fatto emergere una prevalenza di rischi legati ad articoli finalizzati all’uso da parte di consumatori adulti, il cui rischio è spesso correlato a lesioni o incidenti.

In particolare, emerge un caso con un alto numero di articoli richiamati (caso analizzato n.15).

Qui di seguito alcuni dei prodotti ritirati e le relative cause:

UTENTE

PRODOTTO

DETTAGLIO RISCHIO

Consumatore adulto

Bollitori (circa 12.800 unità)

La vernice sul fondo dei bollitori richiamati può scheggiarsi, ponendo un pericolo di incendio. Inoltre, il manico può rompersi e/o il beccuccio può perdere, con conseguente rischio di ustioni.

Consumatore adulto

Borsa per biciclette (circa 1.800 unità)

I cinturini in gomma che fissano la borsa alla bicicletta possono rompersi provocando l’allentamento e la caduta dell’oggetto, con pericolo di incidenti e lesioni per il ciclista.

Consumatore adulto

Stufa a gas (circa 1.100 unità)

Il regolatore del gas della stufa richiamata può avere uno strappo nella guarnizione provocando una perdita di gas, con pericolo di incendio.

Consumatore adulto

Vernice (circa 700 unità)

La vernice superficiale sui pannelli laterali contiene livelli di piombo che superano il divieto federale di vernice al piombo, ponendo un rischio di avvelenamento. 

Consumatore adulto

Motoslitta (circa 6.200 unità)

La vite di fissaggio del tubo flessibile dell’iniettore del carburante può allentarsi e causare una perdita di carburante, con pericolo di incendio.

Bambino

Abbigliamento per bambini (circa 9.200 +450 unità), [2 casi]

Gli accappatoi per bambini non soddisfano gli standard di infiammabilità per gli indumenti da notte per bambini, ponendo il rischio di ustioni.

Bambino

Coperte per bambini (circa 108.000 unità)

I fili delle coperte per bambini richiamate possono staccarsi, ponendo rischi di soffocamento, intrappolamento e strangolamento.

Consumatore adulto

Dispositivi di compensazione del galleggiamento subacquei (circa 1.350 +330 unità), [2 casi]

Raccordi metallici difettosi sul tubo possono causare una restrizione del flusso d’aria e il mancato gonfiaggio, o un gonfiaggio improprio del GAV, ponendo un rischio di annegamento per l’utente.

Bambino

Giocattolo (circa 9.300 unità)

Un componente del gioco può staccarsi durante l’uso e rilasciare la pallina bianca all’interno, ponendo un pericolo di soffocamento per i bambini.

Consumatore adulto

Bicicletta (circa 22.000 unità)

Le batterie agli ioni di litio possono prendere fuoco, esplodere o provocare scintille, con rischio di incendi, esplosioni e/o ustioni per i consumatori.

Consumatore adulto

Elettrodomestici (circa 90 + 11.750 unità), [2 casi]

I prodotti richiamati possono surriscaldarsi, creando un pericolo di incendio. 

Consumatore adulto

Anello in metallo (circa 1.800 unità)

La base in metallo dell’anello contiene livelli di piombo che superano il divieto federale. Il piombo è tossico se ingerito – soprattutto dai bambini piccoli – e può causare problemi di salute gravi. 

Consumatore adulto

Casetta per uccelli (circa 500 unità)

Quando la luce solare passa attraverso le superfici acriliche della casetta per uccelli, le superfici vicine possono surriscaldarsi, creando un pericolo di incendio.

Bambino

Retini per farfalle (circa 22.500 unità)

I componenti dei set di reti per farfalle richiamati contengono livelli di alcuni ftalati e di piombo che superano gli standard federali. Gli ftalati e il piombo sono tossici se ingeriti dai bambini piccoli e possono causare problemi di salute gravi.

Consumatore adulto

Detersivi (circa 37.000.000 unità) 

I prodotti richiamati possono contenere batteri, tra cui Pseudomonas aeruginosa. Le persone con un sistema immunitario indebolito o aiutate da dispositivi medici esterni, se esposte a Pseudomonas aeruginosa corrono il rischio di infezioni molto gravi.

Consumatore adulto

Tapis roulant (circa 192.000 unità)

I tapis roulant possono accelerare, cambiare velocità o fermarsi in modo imprevisto senza l’intervento dell’utente, ponendo un pericolo di caduta.

Consumatore adulto

Caschi per biciclette (circa 3.400 unità)

I caschi richiamati non soddisfano i requisiti di stabilità posizionale e attenuazione dell’impatto dello standard di sicurezza federale CPSC statunitense per i caschi da bicicletta. I caschi possono non proteggere in caso di incidente, ponendo un rischio di lesioni alla testa.

Consumatore adulto

Batterie di accumulo (circa 11.500 unità)

Le batterie dei pannelli solari domestici possono surriscaldarsi, comportando un rischio di incendio ed emissione di fumi nocivi.

Consumatore adulto

Poltrona (circa 11.400 unità)

La base delle gambe delle poltrone può rompersi, ponendo rischi di caduta e lesioni.

Consumatore adulto

Adattatore di alimentazione (circa 16.300 unità)

L’involucro dell’adattatore di alimentazione può rompersi mentre l’adattatore viene collegato o rimosso da una presa elettrica, esponendone i rebbi di metallo, causando scosse elettriche e rischi di folgorazione.

Consumatore adulto

Canestro da basket (circa 18.000 unità)

Il cesto da basket può staccarsi dal muro e cadere a terra ponendo un grave pericolo di lesioni da impatto e rischio di morte.

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:
https://www.cpsc.gov/

PSA Recall Ottobre 2022

Nel mese di Ottobre 2022, in Australia sono stati richiamati alcuni articoli presenti sul mercato in quanto ritenuti non conformi alle normative vigenti.

Qui di seguito alcune segnalazioni che presentano un’alta percentuale di sequestri e/o ritiri per rischi di lesioni o incidenti in particolar modo dovuti a non conformità.

Nel dettaglio ritroviamo:

8 casi di rischio di lesioni:
– la staffa di attacco del gancio di traino di un veicolo potrebbe rompersi o staccarsi. Se il gancio di traino si staccasse durante il traino, la perdita del controllo del veicolo potrebbe causare lesioni o morte agli occupanti e agli altri utenti della strada;
– il richiamo è dovuto alla potenziale presenza di corpi estranei (pezzi di plastica) in un prodotto alimentare, che potrebbero causare lesioni se ingeriti [3 casi];
– il dado di fissaggio progettato per impedire danni allo sterzo di un’imbarcazione potrebbe guastarsi, con conseguente perdita di controllo. Ciò causerebbe incidenti e/o lesioni gravi agli occupanti o agli astanti;
– in determinate condizioni operative, il veicolo richiamato potrebbe avere un rischio maggiore di rottura della frizione. In caso di rottura, detriti possono essere espulsi dall’alloggiamento della frizione, causando lesioni al conducente o ai passeggeri;
– un difetto nel software del prodotto potrebbe portare l’imbarcazione fuori rotta rispetto alla rotta prevista. Una modifica inaspettata della rotta dell’imbarcazione potrebbe causare una collisione e provocare lesioni o morte;
– le gambe dello sgabello non sono abbastanza forti e possono crollare quando viene applicato il peso. In questo caso l’utente potrebbe essere gravemente ferito.

3 casi di rischio di scossa elettrica:
– i caricatori interessati con spinotti non isolati non sono conformi agli standard di sicurezza elettrica australiani, con rischio di scossa elettrica e possibili conseguenti lesioni gravi o mortali;
– il cavo di alimentazione che passa attraverso il corpo lampada è privo della protezione della guaina esterna. I cavi di alimentazione interni possono essere scoperti con rischio di scosse elettriche o folgorazione che causano lesioni o morte;
– i collegamenti attivi e neutri del cavo elettrico sono invertiti sulla presa della prolunga. Ciò può far sì che parti dell’apparecchio collegate alla prolunga rimangano sotto tensione, anche se è spento, con rischio di scossa elettrica e/o lesioni gravi.

5 casi di non conformità:
il timer ripreso non è conforme alla norma di sicurezza obbligatoria per i prodotti contenenti batterie a bottone. Il prodotto non è stato testato rispetto allo standard [2 casi];
– il richiamo è dovuto alla presenza di un allergene non dichiarato (glutine (orzo)) derivante da un’etichettatura errata del prodotto;
– i prodotti non sono conformi allo standard di sicurezza obbligatorio per i giocattoli per bambini fino a 36 mesi di età inclusi [2 casi].

3 casi di rischio per la salute:
– il lotto interessato può essere contaminato da batteri (Enterobacter Gergoviae). I prodotti cosmetici contaminati da Enterobacter gergoviae possono causare infezioni o malattie, soprattutto se l’utente ha un sistema immunitario indebolito;
– la compressa richiamata potrebbe non dissolversi correttamente e ciò può comportare un rilascio incompleto del medicinale che potrebbe essere meno efficace, aumentando il rischio di gravi effetti avversi sulla salute;
– il richiamo è dovuto alla contaminazione microbica (Salmonella). I prodotti alimentari contaminati da Salmonella possono causare gravi malattie se consumati.

3 casi di rischio d’incendio:
– un difetto di fabbricazione dei prodotti richiamati può causare il surriscaldamento di alcune batterie e la produzione di fumo. Ciò potrebbe provocare un incendio, con conseguenti ustioni e/o lesioni gravi [2 casi];
– il carburante del veicolo potrebbe fuoriuscire dal giunto della pompa del carburante. Se il carburante fuoriesce vicino a una fonte di accensione, può causare un incendio o un’esplosione, aumentando il rischio di lesioni gravi o mortali per gli occupanti del veicolo.

6 casi di rischio di soffocamento:
– il vano batteria dei giocattoli richiamati non è adeguatamente protetto e le batterie sono facilmente accessibili. Queste, se ingerite (soprattutto da bambini), possono causare soffocamento e/o lesioni interne [5 casi];
– un componente di un giocattolo potrebbe non essere sicuro e potrebbe staccarsi dal prodotto, rappresentando un rischio di soffocamento per i bambini piccoli, con conseguenti lesioni.

1 caso di rischio di ustioni:
– l’aumento della pressione del prodotto per cucinare può portare a una fuoriuscita improvvisa e incontrollata di liquidi o alimenti caldi. Ciò potrebbe causare ustioni per l’utente o gli astanti.

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:
https://www.productsafety.gov.au/

Rapex Report Ottobre 2022

Nel mese di Ottobre 2022, la Commissione Europea ha pubblicato 4 Reports, con le relative informazioni rispetto ai prodotti considerati pericolosi in quanto non conformi alle pertinenti Direttive Europee.

Qui di seguito un riassunto della situazione europea nel mese di Ottobre.
Oppure scarica i 4 report settimanali completi.

Anteprima esempio:

Report
1° SETTIMANA

Anteprima esempio:

Report
2° SETTIMANA

Anteprima esempio:

Report
3° SETTIMANA

Anteprima esempio:

Report
4° SETTIMANA

Grafico generale del mese di Ottobre 2022, che riporta un numero maggiore di casi di rischi:

Chimici [48] (28,6%)
– di Lesioni [47] (28%)
– di Soffocamento [30] (17,9%)

UTENTE

RISCHIO E N.CASI

TIPO DI PRODOTTO

DETTAGLIO RISCHIO

Professionista

Rischio di lesioni

Macchinari

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva sulle attrezzature a pressione nè alla Norma Europea EN 286-1

Consumatore adulto/Bambino

Rischio di ustioni e incendio [3 casi]

Prodotti di consumo

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva Pirotecnica

Consumatore adulto

Rischio di annegamento [7 casi]

Veicolo acquatico

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva sulle imbarcazioni da diporto personali

Consumatore adulto

Rischio di lesioni

Veicolo acquatico

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva sull’equipaggiamento marittimo

Consumatore adulto

Rischio di incendio [8 casi]

Autoveicolo

Il prodotto non è conforme al Regolamento relativo all’omologazione e alla vigilanza dei veicoli a motore e dei loro rimorchi

Consumatore adulto

Rischio di lesioni [33 casi]

Autoveicolo

Il prodotto non è conforme al Regolamento relativo all’omologazione e alla vigilanza dei veicoli a motore e dei loro rimorchi

Consumatore adulto, Bambino

Rischio di soffocamento [29 casi]

Autoveicoli, giocattoli

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva sulla Sicurezza dei giocattoli nè alla Norma Europea EN 71-1

Bambino

Rischio chimico [4 casi]

Giocattoli

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva sulla Sicurezza dei giocattoli 

Consumatore adulto

Rischio chimico [9 casi]

Cosmetici

Il prodotto non è conforme al Regolamento sui prodotti cosmetici

Consumatore adulto

Rischio microbiologico

Cosmetici

Il prodotto non è conforme al Regolamento sui prodotti cosmetici

Consumatore adulto

Rischio chimico [2 casi]

Cosmetici

Il prodotto non è conforme al Regolamento sulla classificazione, l’etichettatura e l’imballaggio di sostanze e miscele

Consumatore adulto

Rischio di strangolamento [6 casi]

Prodotti di consumo

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva sulla sicurezza generale dei prodotti nè alla Norma Europea EN 14682

Consumatore adulto

Rischio di lesioni [4 casi]

Prodotti di consumo

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva sulla sicurezza generale dei prodotti nè alla Norma Europea EN 14682

Bambino

Rischio chimico [28 casi]

Giocattoli 

Il prodotto non è conforme al Regolamento REACH

Consumatore adulto

Rischio ambientale [3 casi]

Prodotto ad alimentazione elettrica

Il prodotto non è conforme al Regolamento ROHS

Bambino

Rischio di lesioni alla vista [2 casi]

Giocattolo

Il prodotto non è conforme alla Norma Europea EN 60825

Consumatore adulto

Rischio di scossa elettrica [9 casi]

Elettrodomestici

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva Bassa Tensione

Consumatore adulto

Rischio di ustioni o lesioni

Dispositivi elettronici

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva ATEX

Consumatore adulto

Rischio chimico [5 casi]

Prodotti di consumo

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva sui prodotti del tabacco

Consumatore adulto

Rischio di lesioni [4 casi]

Dispositivi di protezione individuale

Il prodotto non è conforme al Regolamento sui dispositivi di protezione individuale

Professionista/ Consumatore adulto

Rischio di lesioni [3 casi]

Macchinari

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva Macchine

Consumatore adulto

Rischio di soffocamento

Prodotto di consumo

Il prodotto non è conforme ai requisiti della Direttiva sui prodotti imitanti alimentari

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:
https://ec.europa.eu/info/index_it

Nuovi CAM Arredi per interni: Cosa cambia?

LO SCENARIO ATTUALE
Crisi ambientale e panorami futuri

L’impiego di combustibili fossili nel mondo è cresciuto di 12 volte e l’estrazione di risorse materiali di 34 volte.

Se continuiamo a usare le risorse a questo stesso ritmo, entro il 2050 avremo bisogno di due pianeti per sostentarci.
Adottare una politica di Green Public Procurement significa integrare considerazioni di tipo ambientale nei processi d’acquisto delle pubbliche amministrazioni.

Per questo sono stati pubblicati dal Ministero della Transizione ecologica il 23 giugno 2022 i nuovi “Criteri ambientali minimi per l’affidamento del servizio di fornitura, noleggio ed estensione della vita utile di arredi per interni”.

NUOVI CAM
(Criteri Ambientali Minimi)

Cosa cambia?
Criteri eliminati
  • Criterio 3.2.1 Sostanze pericolose
  • Criterio 3.2.11 Disassemblabilità
Criteri confermati
  • Criterio 4.1.2 Contaminanti nei pannelli di legno riciclati (precedentemente 3.2.3)
  • Criterio 4.1.7 Materiali per rivestimenti (precedentemente 3.2.5)
  • Criterio 4.1.8 Materiali di imbottitura (precedentemente 3.2.9)
Criteri modificati
  • Criterio 3.2.8 Rivestimenti diventa criterio premiante 4.3.6 *
    * vedi elenco criteri premianti di seguito
  • Criterio 3.2.2 Emissione di formaldeide da pannelli diventa 4.1.3
  • Criterio 3.2.4 Contenuto di organici volatili + criterio premiante 3.4.1 emissione di composti organici volatili diventa 4.1.4 Emissione di composti organici volatili
  • Criterio 3.2.6 Sostenibilità e legalità del legno diventa Criterio 4.1.5 Prodotti legnosi
  • Criterio 3.2.7 Plastica riciclata diventa 4.1.6 Materiali plastici
  • Criterio 3.2.10 Requisiti del prodotto finale diventa 4.1.9
Criteri premianti

I criteri premianti diventano ora 8:

  • 4.3.1 Sistemi di gestione ambientale (EMAS, ISO 14001)
  • 4.3.2 Modularità
  • 4.3.3 Arredi a basso contenuto di formaldeide (NAF)
  • 4.3.4 Additivi ritardanti di fiamma per le imbottiture
  • 4.3.5 Rivestimenti riciclati
  • 4.3.6 Requisiti fisici di qualità per i materiali di rivestimento
  • 4.3.7 Etichettature ambientali 
  • 4.3.8 Garanzia estesa
Nuovi criteri

Criterio 4.1.1 Ecoprogetttazione

I nuovi CAM Arredi per interni  (Gazzetta ufficiale dell’8 agosto 2022) hanno abrogato i precedenti CAM dell’11 gennaio 2017 ed entreranno in vigore il 6 dicembre 2022.

La CPSC propone il Divieto di sedute inclinate per neonati

SEGGIOLINI INCLINATI PER NEONATI

La CPSC (Consumer Product Safety Commission) adotta la revisione
della Norma di Sicurezza riguardante le sedute per neonati

Il 16.05.2022, il presidente degli Stati Uniti ha firmato il “Safe Sleep for Babies Act” (SSBA).

Fino al 25-08-2022 erano aperti i commenti in relazione alla norma proposta che reputa l’oggetto in questione (“sedute inclinate per neonati”) vietato, indipendentemente dalla data di fabbricazione, poichè considerato un prodotto pericoloso vietato ai sensi della sezione 8 della Legge sulla sicurezza dei prodotti di consumo (CPSA).

L’SSBA afferma che questi prodotti di consumo saranno banditi come prodotti pericolosi subito dopo la data di entrata in vigore, anche se prodotti prima della stessa.

Riportiamo la Definizione di “sedute inclinate per lattanti” come enunciato nella sezione 2(b) dell’SSBA: “un prodotto con una superficie inclinata superiore a dieci gradi e destinato, commercializzato o progettato per fornire un posto letto ad un bambino fino a 1 anno di età.”

TEST E CERTIFICAZIONI:

Data l’impossibilità – in molti casi – nel rimuovere dal mercato tutte le “sedute inclinate per neonati”, il CPSC potrebbe richiedere test e certificazioni per questo divieto e amplierà quindi il numero di controlli esistenti per i test di terze parti sui prodotti per bambini (controllo OMB n. 3041-0159).

DATA EFFETTIVA
per l’entrata in vigore:

La sezione 2(a) dell’SSBA afferma che le sedute inclinate per neonati devono essere considerate un prodotto pericoloso (e quindi vietato) “non oltre 180 giorni dopo l’emanazione della presente legge”, ovvero non oltre il 12.11.2022, in coerenza con il periodo di 180 giorni a cui fa riferimento il Congresso.

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:
https://www.federalregister.gov

PSA Recall Settembre 2022

Nel mese di Settembre 2022, in Australia sono stati richiamati alcuni articoli presenti sul mercato in quanto ritenuti non conformi alle normative vigenti.

Qui di seguito alcune segnalazioni che presentano un’alta percentuale di sequestri e/o ritiri per rischi di lesioni o incidenti in particolar modo dovuti a non conformità.

Nel dettaglio ritroviamo:

4 casi di rischio di incendio:
– il cavo di alimentazione di un pannello riscaldante risulta ancorato in modo inadeguato all’apparecchio e se tirato può staccarsi dall’unità o allentarsi, con rischio di incendio o scossa elettrica che causa lesioni gravi o mortali;
– quando la chiave di accensione del motore fuoribordo in questione viene girata in posizione “on”, potrebbe formarsi una scintilla attraverso la candela. Questa scintilla può accendere il carburante incombusto all’interno del sistema di aspirazione provocando un incendio o un’esplosione, che possono causare incendi con conseguenti lesioni all’operatore o ai passeggeri;
– se la sega richiamata è sovraccarica durante il taglio, il motore elettrico potrebbe surriscaldarsi e guastarsi, oppure causare la fusione della custodia di plastica o l’incendio della sega stessa;
– in determinate circostanze, i componenti interni dell’amplificatore richiamato potrebbero guastarsi durante l’uso, generando calore, fumo e/o fiamme eccessivi.

6 casi di non conformità:
– il prodotto (giocattolo) non è conforme allo standard di sicurezza obbligatorio per i giocattoli a proiettile che avverte i consumatori che il giocattolo non deve essere puntato verso gli occhi o il viso;
– i prodotti non sono conformi alla norma obbligatoria per le cinghie di recupero per autoveicoli. I prodotti non hanno le etichette di avvertenza richieste. Il rischio di lesioni o morte aumenta se le cinghie di recupero vengono utilizzate in modo errato;
– il manuale utente fornito con le sedie a rotelle richiamate non è corretto. Gli utenti possono essere male informati sul peso sicuro della sedia per l’utente, aumentando il rischio di lesioni in caso di rottura;
– il prodotto non è conforme alla norma obbligatoria per i prodotti contenenti batterie a bottone. Il vano batteria a bottone del prodotto non è adeguatamente protetto, rendendolo accessibile a bambini piccoli che potrebbero ingerirlo con il rischio di soffocamento o gravi lesioni interne [2 casi];
– il richiamo è dovuto ad etichettatura alimentare non conforme (data di scadenza errata). Il cibo può causare malattie se consumato.

6 casi di rischio di lesioni:
– il sedile del passeggero di una moto ad acqua potrebbe sganciarsi dalla stessa, provocando un incidente con conseguenti lesioni gravi o mortali;
– la protezione in plastica di una troncatrice potrebbe rompersi o staccarsi. Se la protezione dovesse colpire la lama della sega rotante, i suoi frammenti potrebbero colpire l’utente o gli astanti, causando lesioni;
– la paletta da paddle richiamata può rompersi improvvisamente durante l’uso, esponendo spigoli vivi, comportando il rischio di ferite o lacerazioni;
– il prodotto (giocattolo) contiene batterie a bottone che non sono adeguatamente fissate. Ciò comporta rischio di lesioni gravi interne se dei bambini piccoli hanno accesso alle batterie a bottone e le ingeriscono [3 casi] 

2 casi di rischio di soffocamento:
– il giocattolo presenta una parte superiore trasparente che, nel caso di rottura, rilascerebbe una pallina. Questa pallina, se rilasciata, può rappresentare un rischio di soffocamento per i bambini piccoli e può causare lesioni gravi o morte [2 casi];
Il prodotto potrebbe quindi non essere conforme ai requisiti di dimensione della norma obbligatoria per i giocattoli per bambini fino a 36 mesi di età inclusi.

4 casi di rischio sulla salute:
– confezionamento errato di un prodotto alimentare che ha comportato la presenza di allergeni non dichiarati, con possibilità di allergie o problemi di salute per coloro che ne sono intolleranti/allergici [2 casi];
– il richiamo è dovuto alla fermentazione secondaria. I prodotti alimentari contenenti alcool in eccesso possono causare carbonatazione e conseguenti malattie se consumati;
– il richiamo è dovuto a contaminazione chimica (soluzione igienizzante). I prodotti alimentari contenenti una bassa concentrazione di soluzione igienizzante possono causare malattie se ingeriti.

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:
https://www.productsafety.gov.au/

CPSC Recall Settembre 2022

Nel mese di Settembre 2022, la commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo statunitense (CPSC) ha pubblicato un elenco di articoli non ritenuti confacenti alle normative vigenti.

Il Report ha fatto emergere una prevalenza di rischi legati ad articoli finalizzati all’uso da parte di bambini o con gravi pericoli per questa categoria.

Qui di seguito alcuni dei prodotti ritirati e le relative cause:

UTENTE

PRODOTTO

DETTAGLIO RISCHIO

Consumatore adulto

Lama tosaerba (circa 26.300 unità)

La lama del tosaerba può staccarsi inaspettatamente, creando un pericolo di lacerazione.

Consumatore adulto

Sedia in sospensione (circa 5.000 unità)

La sedia sospesa può ribaltarsi e cadere oppure il gancio di metallo o la catena che sospende la sedia possono rompersi quando un consumatore è seduto sulla sedia, ponendo un pericolo di caduta.

Bambino

Passeggino per bambini (circa 14.400 + 310 unità), [2 casi]

– I freni a disco posteriori del passeggino hanno aperture che possono causare gravi lacerazioni se la punta delle dita di un bambino non occupante rimane incastrata nelle aperture mentre il passeggino è in uso.
– Il freno di stazionamento dei passeggini può guastarsi, ponendo rischi di caduta e lesioni ai bambini.

Bambino

Seggiolini da bagno per bambini (circa 1.050 unità)

I seggiolini da bagnetto non soddisfano gli standard di sicurezza federali per i sedili con questa finalità, compresi i requisiti per la stabilità e l’apertura delle gambe, e possono ribaltarsi durante l’uso ponendo un rischio di annegamento per i bambini.

Consumatore adulto/Bambino

Sandali (circa 100 unità)

Lo strato interno dei sandali richiamati contiene livelli di piombo che superano il divieto federale imposto. Il piombo è tossico (soprattutto se ingerito dai bambini piccoli) e può causare problemi di salute.

Bambino

Lampade giocattolo (circa 1.400 unità)

Le luci richiamate possono surriscaldarsi durante l’uso, con pericolo di ustioni.

Bambino

Cuffie antirumore (circa 31.150 unità)

Le batterie alcaline AAA incluse nelle cuffie richiamate possono rompersi, provocando danni all’udito e/o ustioni.

Consumatore adulto

Barattoli (circa 15.900 unità)

Sono stati trovati pezzi di vetro in alcuni dei barattoli richiamati, che rappresentano un pericolo di lacerazione per i consumatori.

Consumatore adulto

Bastone per arrampicata (circa 7.700 unità)

Sotto pressione, uno o più gradini del bastone da arrampicata possono rompersi, causandone la rottura ponendo pericolo di caduta e/o lesioni agli utenti.

Consumatore adulto

Letti a parete (circa 8.200 unità)

I letti a parete possono rompersi o staccarsi dal muro e cadere, ponendo gravi urti e pericolo di schiacciamento.

Bambino

Ascensore (circa 16.800 +1.700 unità), [2 casi]

I bambini possono rimanere intrappolati nello spazio tra la porta esterna del vano corsa e la porta o il cancello della cabina dell’ascensore, ponendo il rischio di lesioni gravi o mortali se l’ascensore viene chiamato a un altro piano.

Consumatore adulto

Bici per ciclisti (circa 1.800 + 420 unità), [2 casi]

Il manubrio delle biciclette può scivolare e far perdere il controllo al ciclista, ponendo un pericolo di caduta.

Consumatore adulto

Tabellone da basket (circa 13.400 unità)

Le saldature nel braccio che collegano il tabellone al palo possono guastarsi e causare la caduta del tabellone, ponendo un rischio di lesioni da impatto per i consumatori.

Consumatore adulto

Tazzina per caffè (circa 25.000 unità)

La tazza per caffè può rompersi o frammentarsi quando viene versato del liquido caldo, con pericolo di ustione.

Consumatore adulto

Coperture di scarico (circa 300 + 5.500 + 300 + 1000 unità), [4 casi]

Le coperture di scarico richiamate non sono conformi agli standard di protezione dall’intrappolamento del Virginia Graeme Baker Pool and Spa Safety Act (VGBA), rappresentando un pericolo di intrappolamento per nuotatori e bagnanti.

Consumatore adulto

Confezione di batterie/caricabatterie (circa 13.700 + 18-200 unità), [2 casi]

La batteria può surriscaldarsi durante la ricarica, creando un pericolo di incendio per i consumatori.

Consumatore adulto/Bambino

Fermaglio per capelli (circa 1.200 unità)

I cristalli sul fermaglio per capelli contengono livelli di piombo che superano il divieto federale. Il piombo è tossico (soprattutto se ingerito dai bambini piccoli) e può causare problemi di salute.

Consumatore adulto

Veicolo a 4 ruote (circa 330 unità)

I tubi dei freni posteriori installati in modo errato possono causare perdite di liquido e ridurre il controllo del veicolo, ponendo rischi di incidenti e lesioni.

Consumatore adulto

Veicolo a 4 ruote (circa 34.000 unità)

Le articolazioni dello sterzo e i bracci ad A del PTV possono rompersi durante o dopo un impatto e causare la perdita di controllo dello sterzo, ponendo rischi di incidenti e lesioni.

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:
https://www.cpsc.gov/

Decreto 4 agosto 2022 | Modifiche All. III Decreto n. 27/2014 (RoHS)

Riferimenti al Decreto Legislativo n.27 del 4 Marzo 2014, Allegato III

Qui di seguito riportiamo informazioni e collegamenti utili a fini informativi sulle modifiche all’Allegato III del Decreto Legislativo 4 marzo 2014 n.27, riguardante l’attuazione della Direttiva 2011/65/UE sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (RoHS).

Con il DECRETO 4 agosto 2022 il MINISTERO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA attua in Italia alcune direttive delegate sulla restrizione all’uso del mercurio in particolari tipi di lampade.

Le direttive delegate in oggetto sono le seguenti: (UE) 2022/274, (UE) 2022/275, (UE) 2022/276, (UE) 2022/277, (UE) 2022/278, (UE) 2022/279, (UE) 2022/280, (UE) 2022/281, (UE) 2022/282, (UE) 2022/283, (UE) 2022/284, (UE) 2022/287.

Quando entrano in vigore?
Le disposizioni saranno applicate a partire dal 1° ottobre 2022.

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:
www.gazzettaufficiale.it

clicca qui per essere reindirizzato alla pubblicazione in questione:

CPSC Recall Luglio 2022

Nel mese di Luglio 2022, la commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo statunitense (CPSC) ha pubblicato un elenco di articoli non ritenuti confacenti alle normative vigenti.

Il Report ha fatto emergere una prevalenza di rischi legati ad articoli finalizzati all’uso da parte di bambini o con gravi pericoli per questa categoria.

Qui di seguito alcuni dei prodotti ritirati e le relative cause:

UTENTE

PRODOTTO

DETTAGLIO RISCHIO

Bambino

Libri ludici e giocattoli (circa 185.700 + 1.500 unità)

Presenza di piccole parti che possono staccarsi, rappresentando un rischio di soffocamento per i bambini piccoli.

Consumatore adulto

Prodotti di consumo (circa 5.400 + 32.500 unità)

Prodotti instabili, ponendo rischi di ribaltamento e intrappolamento che possono provocare morte o gravi lesioni ai consumatori. [2 casi]

Bambino

Giocattoli a motore/batteria (circa 1.100 + 160 + 3.310 + 1.750 unità)

Parti del prodotto non fabbricate secondo le specifiche che possono guastarsi, con rischi di incidenti e lesioni. [4 casi]

Consumatore adulto

Tende da campeggio (circa 5.050 unità)

Il prodotto può deteriorarsi se esposto a temperature elevate o rilasciare grandi quantità di fumo, ponendo un rischio di lesioni o inalazione di fumo.

Consumatore adulto

Caschi multiuso (circa 12.655 unità)

I caschi richiamati non sono conformi ai requisiti del sistema di stabilità e ritenzione della posizione dello standard di sicurezza federale CPSC degli Stati Uniti per i caschi da bicicletta. I caschi possono non proteggere in caso di incidente, ponendo un rischio di lesioni alla testa.

Professionista

Cosciali di sicurezza (circa 300 unità)

Parti di imbracature di sicurezza che possono allentarsi e scivolare, creando un pericolo di caduta.

Consumatore adulto/Professionista

Dispositivi subacquei per immersioni (circa 16.400 + 500 unità)

– I prodotti subacquei richiamati possono non adattarsi all’altitudine dell’utente e visualizzare calcoli errati per i tempi di immersione, con rischi di lesioni da posa (malattia da decompressione) e rischi di annegamento.
– L’acqua può penetrare nel dispositivo di comunicazione subacqueo, provocando il cortocircuito e l’accensione del circuito della batteria dopo l’immersione, con conseguente rischio di incendio.

Bambino

Biberon (circa 100 unità)

Le bottiglie contengono livelli di piombo che superano i limiti del divieto federale. Il piombo è tossico se ingerito da bambini piccoli e può causare problemi di salute molto negativi.

Bambino/Consumatore adulto

Prodotti di consumo/Giocattoli (circa 85 + 206.200 unità)

Parti in vetro che possono fuoriuscire dalla copertura se spinte, ponendo un pericolo di lacerazione.

Consumatore adulto/Bambino

Miscele e aromi per l’ambiente (circa 154.300 unità)

I prodotti richiamati contengono idrocarburi a bassa viscosità che devono essere in imballaggi a prova di bambino come richiesto dal Poison Prevention Packaging Act (PPPA). L’imballaggio dei prodotti non è a prova di bambino, presentando un rischio di avvelenamento. Inoltre, l’etichetta sui prodotti viola la legge federale sulle sostanze pericolose (FHSA) omettendo le informazioni obbligatorie sulla confezione.

Bambino

Tende e casette da gioco (circa 251.600 unità)

I prodotti non soddisfano gli standard di infiammabilità del settore per questi prodotti, ponendo il rischio di ustioni ai bambini.

Consumatore adulto/Professionista

Ricetrasmettitori (circa 76.300 unità)

I ricetrasmettitori richiamati potrebbero non passare dalla modalità SEND alla modalità SEARCH. Se ciò dovesse accadere, il dispositivo non sarebbe in grado di localizzare uno sciatore in una valanga, il che potrebbe causare gravi lesioni o casi di morte.

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:
https://www.cpsc.gov/