Certificazione CE Giocattoli

Lo sviluppo tecnologico nel settore dei giocattoli ha sollevato nuove questioni in merito alla sicurezza dei giocattoli, destando sempre più preoccupazione fra i consumatori. L’esperienza maturata nel periodo di applicazione della “vecchia” direttiva 88/378/CEE sulla sicurezza dei giocattoli ha consentito di giungere alla conclusione che è necessario aggiornare e integrare i requisiti relativi alla sicurezza, in particolare per quanto riguarda aspetti quali il rumore e le sostanze chimiche presenti nei giocattoli oltre che i pericoli di soffocamento posti dai giocattoli contenuti nei prodotti alimentari. Al tempo stesso, le autorità di vigilanza del mercato hanno sottolineato la necessità di garantire un approccio coerente, soprattutto nei settori dell’attuazione della legislazione e della vigilanza del mercato, verso un mercato estremamente diverso rispetto al mercato del 1988, ossia dell’epoca in cui è entrata in vigore la direttiva 88/378/CEE. La nuova direttiva 2009/48/CE doveva pertanto essere adeguata rispetto a questi sviluppi. Conformemente alla sua iniziativa “Legiferare meglio”, la Commissione si era altresì impegnata a semplificare il quadro normativo e ad accrescerne la qualità e l’efficienza. La direttiva 2009/48/CE è la prima direttiva di settore che incorpora ed è allineata al quadro generale per la commercializzazione dei prodotti in seno all’Unione europea, il cosiddetto “pacchetto merci”. (Regolamento (CE) n. 765/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 luglio 2008, che pone norme in materia di accreditamento e vigilanza del mercato per quanto riguarda la commercializzazione dei prodotti e che abroga il regolamento (CEE) n. 339/93 e decisione n. 768/2008/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 luglio 2008, relativa a un quadro comune per la commercializzazione dei prodotti e che abroga la decisione 93/465/CEE). Elenco Norme Armonizzate (*)

EN 71-1:2014 Sicurezza dei giocattoli — Parte 1: Proprietà̀ meccaniche e fisiche

EN 71-2:2011+A1:2014 Sicurezza dei giocattoli — Parte 2: Infiammabilità̀

EN 71-3:2013 Sicurezza dei giocattoli — Parte 3: Migrazione di alcuni elementi

EN 71-4:2013 Sicurezza dei giocattoli — Parte 4: Set sperimentali per chimica e attività̀ connesse

EN 71-5:2013 Sicurezza dei giocattoli — Parte 5: Giochi chimici (set), esclusi i set sperimentali per chimica

EN 71-7:2014 Sicurezza dei giocattoli — Pitture a dito — Requisiti e metodi di prova

EN 71-8:2011 Sicurezza dei giocattoli — Parte 8: Giocattoli di attività̀ per uso domestico

EN 71-12:2013 Sicurezza dei giocattoli — Parte 12: N-nitrosammine e sostanze N-nitrosabili

EN 71-13:2014 Sicurezza dei giocattoli — Parte 13: Giochi olfattivi da tavolo, kit gustativi da tavolo, kit cosmetici e giochi gustativi

EN 62115:2005 Sicurezza dei giocattoli elettrici IEC 62115:2003 (Modificata) + A1:2004 EN 62115:2005/A2:2011 IEC 62115:2003/A2:2010 (Modificata) EN 62115:2005/A11:2012 EN 62115:2005/A11:2012/AC:2013 EN 62115:2005/A2:2011/AC:2011

(*) Il seguente elenco è relativo alla data di aggiornamento del sito, per maggiori dettagli e garanzie di aggiornamento verificare con i pulsanti seguenti e/o direttamente nei siti ufficiali degli organi comunitari preposti.