Certificazione Atex

Lo scopo della direttiva Atex 94/9/CE è garantire la libera circolazione dei prodotti cui essa si applica all’interno del territorio dell’UE. Pertanto la direttiva, in virtù dell’articolo 95 del Trattato CE, prevede requisiti e procedure armonizzati per stabilire la conformità.

La direttiva Atex dispone che, per eliminare gli ostacoli al commercio mediante il “nuovo approccio”, come previsto dalla risoluzione del Consiglio del 7 maggio 1985, è necessario definire i requisiti essenziali in materia di sicurezza, nonché altre caratteristiche pertinenti , volti a garantire un livello di protezione elevato. Tali requisiti essenziali in materia di sicurezza e salute sono riportati nell’allegato II della direttiva 94/9/CE.

I suddetti requisiti essenziali in materia di sicurezza e salute riguardano in modo specifico i seguenti punti:

  • Potenziali sorgenti di innesco di apparecchi destinati ad essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva;
  • Sistemi di protezione autonomi destinati ad entrare in funzione in seguito ad un’esplosione con l’obiettivo primario di soffocare immediatamente l’esplosione e/o limitare gli effetti delle fiamme e delle pressioni delle esplosioni;
  • Dispositivi di sicurezza destinati a contribuire al funzionamento sicuro di tali apparecchi in relazione alla sorgente di innesco e al funzionamento sicuro dei sistemi di protezione autonomi;
  • Componenti privi funzione autonoma, essenziali per il funzionamento sicuro di tali apparecchi o sistemi di protezione autonomi.

Dal 1 luglio 2003, l’immissione dei prodotti sui mercati del territorio dell’UE, la libera circolazione e l’uso conforme alla destinazione all’interno dell’ambiente previsto saranno possibili solo se tali prodotti saranno conformi alla direttiva 94/9/CE (ed altre disposizioni legislative in materia).