Senza categoria

Fiere Europee ed Internazionali

Riportiamo di seguito alcune Fiere Europee ed Internazionali del settore:

 

Fiere Europa:

MICAM

15 – 18 Settembre 2019

Quartiere Fieristico, Fiera Rho – MILANO

 

Euro Teddy 2019

21 – 22 Settembre 2019

Messe Essen Norbertstrasse – GERMANIA

 

Fiere Internazionali:

Art Mundi

30 Agosto – 8 Settembre 2019

Francisco Glicério, 206, Santos  – Brasile

 

 

Kids India Expo 2019

26 – 28 settembre 2019

Mumbai – INDIA

 

 

 

PSA Giugno 2019: richiamo prodotti Australia

Nel mese di Giugno 2019, in Australia sono stati richiamati alcuni articoli presenti sul mercato in quanto ritenuti non conformi alle normative vigenti.

Nell’ambito dei giocattoli si segnala 1 caso di rischio soffocamento per la presenza di parti facilmente ingeribili, ed 1 caso di potenziale rischio lesioni; nel settore abbigliamento per l’infanzia si evidenzia 1 caso di rischio incendio a causa dell’alta infiammabilità del prodotto.

Nel settore articoli di puericultura si riscontrano 4 casi di rischio soffocamento, 5 di rischio caduta e lesioni a causa dell’etichettatura insufficiente e delle caratteristiche di sicurezza mancanti.

Nel settore Sport-hobby si riscontrano 2 casi di rischio lesioni.

In riferimento agli accessori destinati agli adulti, si evidenzia 1 caso di potenziale rischio alla vista, il prodotto è privo di etichettatura.

Nel settore apparecchi elettronici si raffrontano 2 casi di rischio incendio ed 1 di potenziale shock elettrico.

 

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:

ProductSafetyAustralia

CPSC Giugno 2019: richiamo prodotti Stati Uniti

Nel mese di Giugno 2019, la commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo statunitense (CPSC) ha pubblicato un elenco di articoli non ritenuti confacenti alle normative vigenti.

Nel dettaglio si evidenziano: nel settore degli apparecchi elettronici 1 caso di potenziale rischio intrappolamento e soffocamento, 5 casi di rischio incendio, ed 1 di rischio scossa elettrica; in riferimento agli apparecchi di illuminazione si raffronta 1 caso di potenziale rischio scariche elettriche ed 1 caso di rischio lesioni.

Nell’ambito Sport-Hobby si raffronta 1 caso di rischio annegamento, ed 1 di rischio caduta e lesioni.

Nel settore abbigliamento per l’infanzia si evidenzia 1 caso di rischio soffocamento; in riferimento agli articoli di puericultura si segnala 1 caso di potenziale rischio morte infantile poichè l’articolo in oggetto è strutturato in posizione inclinata.

In riferimento alla sicurezza generale di prodotto destinati al consumatore adulto, si raffronta 1 caso di rischio caduta e lacerazioni poichè l’articolo non è provvisto di adeguate sicurezze per l’utilizzo, 1 caso di potenziale rischio tagli , 4 di rischio ustioni in quanto l’articolo viola i requisiti normativi federali previsti, 1 caso di  rischio caduta e lesioni, ed  1 di potenziale rischio avvelenamento.

Per ulteriori dettagli, vedi link di seguito:

Recall List

Rapex Report Giugno 2019

Nel mese di Giugno 2019, la Commissione Europea ha pubblicato 4 Reports, con le relative informazioni rispetto ai prodotti considerati pericolosi in quanto non conformi alle pertinenti Direttive Europee.

Nel dettaglio si evidenziano: nel settore giocattoli, 11 casi di rischio soffocamento, in quanto l’articolo non rispetta i requisiti previsti dalla norma europea EN 71-1, 5 casi di rischio ambientale a causa della presenza eccessiva di Piombo e Cadmio, 4 di potenziale rischio chimico poiché l’articolo non è conforme al regolamento REACH, inoltre 3 casi di eguale rischio in quanto il prodotto non è conforme alla norma europea EN 71-3; nell’ambito abbigliamento per l’infanzia invece si raffrontano 7 casi di rischio lesioni poichè non vengono rispettati i requisiti della norma europea EN 14682.

Nel settore degli apparecchi elettronici si evidenziano 5 casi di rischio scossa elettrica in quanto il prodotto non è conforme alla norma europea EN 60950,  2 casi di eguale rischio poichè non viene rispetta la direttiva “Bassa tensione”; in riferimento agli articoli di illuminazione invece si segnalano 2 casi di rischio  scossa elettrica.

Nel settore Sport-hobby si raffrontano 3 casi di potenziale rischio incendio e ustioni poiché l’ articolo non rispetta le norme pertinenti europee  EN 62133, EN 60335-1 e EN 61558.

Nell’ambito articoli decorativi si riscontrano 8 casi di rischio scossa elettrica in quanto il prodotto non è conforme alla norma EN 60598, inoltre 2 casi di potenziale rischio soffocamento poichè l’articolo è confutabile con prodotti di tipo alimentare.

UTENTE

 

TIPO DI PRODOTTO RISCHIO NUMERO DI CASI DETTAGLIO RISCHIO
 

 

 

 

Macchinari

 

Macchinari Lesioni 1 Il prodotto non è conforme alle prescrizioni della direttiva Macchine e alla pertinente norma europea EN 609-1
Macchinari Scossa elettrica 1 Articolo non conforme ai requisiti della direttiva Macchine e alla relativa norma europea EN 60745
Macchinari Lesioni 1 La presenza di una vite che assicura la colonna dello sterzo può venire vinta
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Consumatore adulto

 

 

 

 

 

Sicurezza generale del prodotto Chimico 5

Il prodotto contiene la ammina o-anisidina aromatica e o-toluidina

Sicurezza generale del prodotto Chimico 2 Prodotto altamente corrosivo
Sicurezza generale del prodotto Lesioni 1 Articolo non conforme alla pertinente norma europea E 27
Apparecchi elettronici Incendio, Scossa elettrica 1 Articolo non conforme i requisiti della direttiva

“Bassa tensione”

Apparecchi elettronici Incendio, Scossa elettrica 1 Prodotto non pertinente alla norma europea

EN 60335

Apparecchi elettronici Scossa elettrica 1

Il prodotto non rispetta le pertinenti norme europee  EN 60335,

EN 60320, EN 60228

Apparecchi elettronici Scossa elettrica 2 Il prodotto non è conforme ai requisiti della direttiva “Bassa tensione”
Apparecchi elettronici Incendio, Scossa elettrica 1 Articolo non conforme alla norma europea EN 60950
Apparecchi elettronici Scossa elettrica 1

Il prodotto non rispetta le pertinenti norme europee EN 60950,

EN 50075 e IEC 60884

Apparecchi elettronici Scossa elettrica 5 Il prodotto non rispetta la norma europea EN 60950
Apparecchi elettronici Scossa elettrica 1 L’articolo non rispetta i requisiti della norma europea EN 60598
Apparecchi elettronici Scossa elettrica 1 Il prodotto non soddisfa le norme europee pertinenti

EN 60950 e IEC 60884

Apparecchi elettronici Scossa elettrica, Ustioni 1 L’articolo non soddisfa le norme europee

EN 60335 ed EN 62233

Apparecchi illuminazione Scossa elettrica 2

Articolo non conforme alla norma pertinente

EN 60598

Apparecchi illuminazione Ustioni 1 L’articolo non rispetta la pertinente norma europea EN 60598
Articoli decorativi Scossa elettrica 1  Articolo non pertinente alle norme europee

EN 60598, EN 62368-1

Articoli decorativi Scossa elettrica 8

Prodotto non è conforme alla norma pertinente

EN 60598

Articoli decorativi Soffocamento 2 Articolo confutabile con prodotti di tipo alimentare
Cosmetica Microbiologico 2

Il prodotto non rispetta la  norma europea

 EN ISO 17516

Cosmetica Chimico 2 Il prodotto contiene Antimonio
Cosmetica Chimico 1 Il prodotto contiene la sostanza farmacologicamente Bimatoprost
Cosmetica Chimico 1

Il prodotto contiene il Solvent Yellow 172,

CI 45161 e CI 451741

Accessori Chimico 6 Presenza eccessiva di Cadmio
Accessori Chimico 1 Presenza eccessiva di Nichel
Accessori Soffocamento 1 Articolo confutabile con prodotti di tipo alimentare
Sport-hobby Lesioni 1 Articolo non rispetta la norma europea

EN 12277

Sport-hobby Incendio, Scossa elettrica, Ustioni 1 Il prodotto non è conforme ai requisiti della direttiva macchine e delle pertinenti norme europee

EN 62133, EN 62133-2 e EN 60335-1

Sport-hobby Incendio, Ustioni 3 L’articolo non rispetta le norme europee pertinenti

EN 62133, EN 60335-1 e EN 61558

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bambini

 

Giocattolo Chimico 1

Articolo contenente quantità eccessiva di

bis (2-etilesil) ftalato (DEHP)

Giocattolo Lesioni 1 Il prodotto non soddisfa le pertinenti norme europee EN 62115
Giocattolo Soffocamento 11 L’articolo non rispetta i requisiti della pertinente norma europea EN 71-1
Giocattolo Ambiente 2 Presenza elevata di Piombo e Cadmio
Giocattolo Lesioni 1 Il prodotto non è conforme alla pertinente norma europea EN 71-1
Giocattolo Ambiente, Chimico, Soffocamento 1 Articolo non pertinente alla norma europea

EN 62115 e alla direttiva RoHS 2

Giocattolo Chimico 4 Prodotto non conforme al regolamento REACH

 

Giocattolo Ambiente 5 L’articolo presenta una quantità eccessiva di Piombo e Cadmio
Giocattolo Chimico, Soffocamento 2 Articolo non pertinente alle norme europee

EN 71-1 e EN 62115

Giocattolo Chimico 3  Articolo non pertinente alla norma europea EN 71-3
Giocattolo Lesioni 1 Il prodotto non rispetta la pertinente norma europea EN 62115
Articoli

puericultura

Lesioni 1 Struttura del prodotto inadeguata
Articoli

puericultura

Lesioni, Soffocamento 1 Prodotto non conforme alla norma europea EN 13209
Articoli

puericultura

Soffocamento, Strangolamento 1 Presenza di piccole parti facilmente ingeribili e banda troppo lunga
Articoli

puericultura

Asfissia, Lesioni, Ustioni 1

L’articolo non è conforme al regolamento

UNECE n. 44-04

Abbigliamento Strangolamento 2 Il prodotto non soddisfa la pertinente la

norma europea EN 14682

Abbigliamento Lesioni 7 Il prodotto non soddisfa la pertinente la

norma europea EN 14682

Di seguito riportiamo il link con tutte le informazioni utili:

Report 2019 dal 23 al 26 

PSA Maggio 2019 : richiamo prodotti Australia

Nel mese di Maggio 2019 in Australia, sono stati richiamati alcuni articoli presenti sul mercato poichè ritenuti non conformi alle normative vigenti.

Nel dettaglio si evidenziano: nell’ambito articoli di puericultura si raffrontano 3 casi di rischio soffocamento, 1 caso di potenziale rischio caduta a causa dell’instabilità del prodotto, 1 caso di potenziale rischio ustioni, poichè l’articolo è privo dell’etichetta di pericolo di incendio richiesta, ed inoltre 1 caso di rischio lesioni; nel settore abbigliamento per l’infanzia si riscontra 1 caso di rischio soffocamento per la presenza di piccole parti potenzialmente ingeribili.

In riferimento agli apparecchi elettrici si evidenzia 1 caso di potenziale shock elettrico, 1 caso di rischio incendio , in quanto la batteria presente potrebbe surriscaldarsi.

Per ulteriori dettagli, vedi link di seguito:

ProductSafetyAustralia

 

CPSC Maggio 2019: richiamo prodotti Stati Uniti

Nel mese di Maggio 2019, la commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo statunitense (CPSC) ha pubblicato un elenco di articoli non ritenuti confacenti alle normative vigenti.

Nel dettaglio si evidenziano: in riferimento agli apparecchi elettronici 2 casi di rischio incendio, ed 1 caso di potenziale rischio ustioni; nel settore abbigliamento per l’infanzia si raffrontano 2 casi di rischio ustioni a causa della potenziale infiammabilità del prodotto.

Nell’ambito Sport-hobby si riscontra 1 caso di rischio lacerazione, poiché la clip di plastica sulla banda presente del prodotto potrebbe rompersi, ed 1 caso di rischio lesioni; si raffronta rispetto alla sicurezza generale di prodotto 4 casi di rischio lacerazione, in quanto la lama metallica dell’articolo potrebbe staccarsi, inoltre 1 caso di rischio esplosione; nel settore cosmetici invece si evidenzia 1 caso di potenziale rischio avvelenamento se a contatto con i bambini, in quanto non vi è una chiusura adeguata di protezione.

Per ulteriori dettagli, vedi link di seguito:

Recall List

 

Rapex Report Maggio 2019

Nel mese di Maggio 2019, la Commissione Europea ha pubblicato 5 Reports, con le informazioni relative ai prodotti considerati pericolosi in quanto non attinenti alle Direttive Europee.

Nel settore giocattoli si raffrontano 8 casi di rischio chimico, in quanto l’articolo non è pertinente alla norma europea EN 71-3, 6 casi con l’equivalente rischio, a causa della presenza eccessiva di bis (2-etilesil) ftalato (DEHP) e dibutil ftalato (DBP), 5 di rischio soffocamento, e 3 casi di rischio ambientale poichè vi è un’eccessiva presenza di Piombo e Cadmio; nel settore abbigliamento infanzia, si evidenziano  9 casi di rischio lesioni, 3 di  rischio strangolamento e 2 casi di rischio soffocamento. In riferimento agli articoli di puericultura si riscontrano 4 casi di potenziale rischio lesioni in quanto l’articolo non è conforme al regolamento UNECE n. 44-04, ed 1 di rischio soffocamento.

Nell’ambito degli apparecchi elettronici si raffrontano 8 casi di rischio scossa elettrica, ed inoltre 2 casi di potenziale rischio asfissia; in riferimento agli  apparecchi per illuminazione si raffrontano  2 casi di rischio scossa elettrica; nel campo degli apparecchi a gas  si riscontrano 3 casi di rischio ustioni  in quanto il prodotto non è conforme alla direttiva gas e alla norma europea EN 449.

Nel settore dei macchinari  invece si raffronta 1 caso di rischio incendio, lesioni della vista, scossa elettrica e ustioni, poichè l’articolo non è conforme alle norme europee EN ISO 12100 e EN 60974.

Nel settore articoli decorativi si evidenziano 11 casi di rischio incendio, scossa elettrica e ustioni, 4 casi di potenziale rischio lesioni e soffocamento in quanto il prodotto è confutabile con alimenti; nell’ambito cosmetici invece si riscontrano 8 casi di rischio chimico per la presenza di sostanze cancerogene,  ed 1 di rischio microbiologico.

 

 

TIPO DI PRODOTTO

RISCHIO NUMERO DI CASI DETTAGLIO RISCHIO
Macchinari Lesioni, Lesioni della vista 1 Prodotto laser privo di una protezione sufficiente
Macchinari Lesioni, Scossa elettrica 1 Prodotto non  conforme alla norma europea EN 60335
Macchinari

 

Incendio, Lesioni della vista, Scossa elettrica, Ustioni 1 L’articolo non rispetta le norme europee

EN ISO 12100 e EN 60974

Sicurezza generale del prodotto Incendio, Ustioni 1 Non conforme alla pertinente norma europea

EN 1860-1

Sicurezza generale del prodotto Chimico 4 Prodotto contenente la ammina o-anisidina aromatica
Sicurezza generale del prodotto Chimico 1 Articolo privo di adeguate avvertenze
Sicurezza generale del prodotto Lesioni, Ustioni 1 Non pertinente alla norma europea EN 12778
Sicurezza generale del prodotto Ustioni 1 La batteria sottostante presente potrebbe potenzialmente esplodere
Sicurezza generale del prodotto Scossa elettrica 1 Articolo non pertinente norma europea EN 60335
Apparecchi elettronici Asfissia 2 Il prodotto non rispetta la  norma europea EN 50291
Apparecchi elettronici Scossa elettrica 3 Non pertinente alla norma europea EN 60950
Apparecchi elettronici Incendio, Scossa elettrica 2 Presenza di parti in tensione esposte
Apparecchi elettronici Scossa elettrica 1 L’articolo non rispetta le norme europee EN 60335 e EN 62233
Apparecchi elettronici Scossa elettrica 5 Non  pertinente alla norma europea EN 60335
Apparecchi elettronici Lesioni, Tagli 1 Prodotto non conforme ai requisiti della

direttiva “Bassa tensione”

Apparecchi elettronici Incendio 1 ll prodotto potrebbe provocare lo scioglimento della materia plastica
Apparecchi elettronici Tagli 1 L’articolo non rispetta le norme europee

EN 60745 e EN 62841

Apparecchi a gas Ustioni 3 Prodotto non conforme alla direttiva gas e alla norma europea EN 449
Apparecchi illuminazione Scossa elettrica 1 Non pertinente alla norma europea EN 60598
Dispositivi di protezione individuale Lesioni 1 Articolo non provvisto di una protezione adeguata
Dispositivi di protezione individuale Lesioni 1 Il prodotto non è conforme al regolamento sui dispositivi di protezione individuale e alla

pertinente norma europea EN 13356

Articoli decorativi Scossa elettrica 4 Non rispetta la norma europea EN 60598
Articoli decorativi Lesioni, Soffocamento 4 Prodotto confutabile con alimenti
Articoli decorativi Incendio, Scossa elettrica, Ustioni 11 Articolo non pertinente alla norma europea EN 60598
Cosmetica Chimico 8 Presenza di sostanze cancerogene potenziali reazioni allergiche
Cosmetica Microbiologico 1 Il prodotto contiene un quantitativo eccessivo di pseudomonas putida
Accessori Lesioni della vista 1 Articolo non conforme alla norma europea EN 60825-1
Accessori Chimico 1 Quantitativo eccessivo di Nichel
Accessori Incendio, ustioni 2 Il prodotto non soddisfa la pertinente norma europea EN 13869
Sport-hobby Microbiologico 1 Il prodotto contiene un livello eccessivo di batteri mesofili aerobi
Sport-hobby Chimico 1 Il prodotto contiene ftalato di bis (2-etilesile) (DEHP)
Abbigliamento Chimico 2 Presenza eccessiva di Cromo (VI)
Giocattolo Chimico 1 Non pertinente alla norma europea EN 62115
Giocattolo Chimico 8 L’articolo non rispetta la norma europea EN 71-3
Giocattolo Soffocamento 5 Articolo non pertinente alla norma europea EN 71-1
Giocattolo Chimico 6 Presenza eccessiva di bis

(2-etilesil) ftalato (DEHP)

e dibutil ftalato (DBP)

Giocattolo Ustioni 2 Materiale facilmente surriscaldabile
Giocattolo Strangolamento 1 L’articolo non rispettala la norma europea EN 71-1
Giocattolo Scossa elettrica 1 Prodotto privo di istruzioni
Giocattolo Chimico 1 Il prodotto contiene una quantità eccessiva di Cromo VI e Nichel
Giocattolo Lesioni, soffocamento 3 L’articolo non rispetta la norma europea EN 71-1
Giocattolo Ambientale 3 Presenza eccessiva di Piombo e Cadmio
Giocattolo Chimico 3 Non  pertinente alla norma europea EN 62115
Giocattolo Chimico, soffocamento 1 Contiene un numero eccessivo diftalato di bis (2-etilesile) (DEHP)
Giocattolo Soffocamento, Strangolamento, Ustioni 1 Non pertinente alla norma europea EN 71-1
Articoli

puericultura

Lesioni 1 Il prodotto non soddisfa la norma europea EN 13209
Articoli

puericultura

Lesioni 4 L’articolo non è conforme al regolamento UNECE n. 44-04
Articoli

puericultura

Lesioni 1 Non pertinente alla norma europea EN 716
Articoli

puericultura

Lesioni, Strangolamento 1 Articolo non rispetta la norma europea EN 14988
Articoli

puericultura

Soffocamento 1 Il sistema di ritenuta non è corretto
Abbigliamento Lesioni 9 Non conforme alla norma europea EN 14682
Abbigliamento Lesioni, Strangolamento 1 L’articolo presenta cordini nell’area del collo e del dorso
Abbigliamento Soffocamento 2 Presenza di piccole parti potenzialmente ingeribili
Abbigliamento Strangolamento 3 Articolo non conforme alla norma europea EN 14682

 

Rapex Report 2019 dal 3 al 31

Di seguito riportiamo il link con tutte le informazioni utili:

PSA Aprile 2019 : richiamo prodotti Australia

Nel mese di Aprile 2019, in Australia sono stati richiamati alcuni articoli presenti sul mercato in quanto ritenuti non conformi alle normative vigenti.

Nel dettaglio si evidenziano: Nel settore giocattoli si riscontra 1 caso di rischio soffocamento per la presenza di piccole parti facilmente ingeribili, 2 casi di rischio lesioni e caduta in quanto l’articolo non è conforme allo standard obbligatorio di sicurezza previsto; nel settore abbigliamento per l’infanzia si raffrontano 3 casi di rischio incendio per l’alta infiammabilità del prodotto. In riferimento agli articoli di puericultura invece si evidenzia 1 caso di rischio soffocamento, 2 casi di rischio caduta ed 1  di intrappolamento.

Nel settore Sport-Hobby  per il consumatore adulto si evidenziano 2 casi di rischio annegamento in quanto l’articolo è privo di etichettatura, e 5 casi di eguale rischio ed articoli ma destinati ai bambini.

Nell’ambito degli articoli elettrici si raffronta 2 caso di potenziale rischio di avvelenamento a causa della emissione di gas, 2 casi di potenziale rischio di soffocamento.

Nel settore articoli di consumo per adulti si evidenzia 1 caso di rischio di lesioni alla vista.

Per ulteriori dettagli, rimandiamo al sito:

 

CPSC Aprile 2019: richiamo prodotti Stati Uniti

Nel mese di Aprile 2019, la commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo statunitense (CPSC) ha pubblicato un elenco di articoli non ritenuti confacenti alle normative vigenti.

Nel dettaglio si evidenziano: nell’ambito dei giocattoli si raffrontano 2 casi di rischio soffocamento per la presenza di piccole parti facilmente ingeribili, 2 casi di rischio caduta invece in riferimento agli articoli di puericultura; nel settore abbigliamento per l’infanzia si evidenziano 2 casi di rischio ustioni a causa dell’alta infiammabilità del prodotto, ed inoltre caso 1 di rischio soffocamento.

Nel settore articoli per il consumatore adulto, si raffrontano 4 casi di rischio ustioni,  5 di potenziale rischio incendio, 1  caso di rischio lesioni e caduta, 1 di rischio avvelenamento a causa di una potenziale emissione eccessiva di monossido di carbonio, ed inoltre 2 casi di di rischio lesioni.

Nell’ambito Sport-Hobby si raffronta 1 caso di rischio incendio, 2 di rischio lesioni ed 1 di potenziale rischio caduta e lesioni.

Nel settore cosmetica si evidenzia 1 caso di rischio chimico per la presenza elevata di lidocaina.

Per ulteriori dettagli, vedi link di seguito:

Recall List